PICOLASER

Laser Q-Switched a picosecondi da 1064 e 532 nm

Specifiche tecniche

Tipo di laser                                   Laser a picosecondi Nd-Yag Q-switched
Lunghezza d’onda                        1064 nm, 532 nm
Frequenza                                       1-10 Hz
Modalità di uscita laser               Onda quadra
Energia                                             50-500 mj, 1064 nm; 50-250 mj, 532 nm
Larghezza di impulso 500 ps
Dimensione dello spot2-10 mm
Raggio di trasmissione della luceBraccio articolato a 7 nodi  con  potenza di trasmissione  superiore al 95%
Indicatore di luce guida Diodo laser  lunghezza d’onda 650 nm-670 nm
Raffreddamento Radiatore in rame senza contaminazione dell’acqua
Lingua del programma Inglese, o altre.
Dimensioni della macchina100*41*98 cm
Dimensioni della confezione106*59*125 cm
Peso lordo 130 kg
Peso netto67 kg
Confezione Cassa di legno
Voltaggio220V/110V

Caratteristiche

  1. L’ampiezza dell’impulso è inferiore al laser a nanosecondi Nd yag, con conseguente minore danno termico della zona trattata.
  2. La tecnologia di messa a fuoco converte efficacemente l’energia del laser in  onde  d’urto (meccaniche) poco traumatiche.
  3. Nessuna possibilità di iperpigmentazione.
  4. Risultato efficace, meno sedute per il trattamento, 9 volte più efficace del laser a nanosecondi.
  5. Rimozione al 100% del colore verde rosso e giallo dei tatuaggi.

 LASER A PICOSECONDI

Il laser a Picosecondi adotta il principio di “brillamento indotto dalla luce”(LIOB) mediante impulsi  ultra-corti che durano solo trilionesimi  di secondo. Poiché l’energia del laser viene emessa in un così breve periodo di tempo, l’energia viene concentrata in impulsi molto potenti, che possono passare istantaneamente attraverso l’epidermide e raggiungere in profondità la pelle per frantumare piccoli frammenti di inchiostro o particelle di pigmento che vengono poi assorbite dai macrofagi ed eliminate gradualmente.

5 vantaggi

1)  La tecnologia FOCUS laser con lente a nido d’ape  fa aumentare l’energia dell’impulso circa 20 volte rispetto alla tradizionale messa a fuoco dei laser a Picosecondi. In questo modo la molecola bersaglio viene frantumata in particelle molto piccole.

2)  Rimozione rapida della melanina.

Il trattamento laser con fuoco a nido d’ape accelera fino a circa 90 volte il trattamento rispetto  ai tradizionali laser a Picosecondi  riducendo drasticamente i tempi di guarigione

3):Nessun rischio di iperpigmentazione cicatriziale

Basato sull’effetto Q-Switched il laser a Picosecondi riduce notevolmente il rischio di ustione della pelle e di riattivazione della  melanina (cicatrice ipercromica).

4): Rapido meccanismo di riparazione

Oltre allo shock meccanico con riduzione della melanina, la lente a effetto istantaneo a nido d’ape (FOCUS)  trasmette l’onda d’urto allo strato profondo della pelle avviando il meccanismo di riparazione  promuovendo la rigenerazione del collagene. In questo modo avremo la cancellazione del pigmento e la stimolazione del tessuto.

5) Nessun danno al tessuto normale circostante non pigmentato.

Queste immagini al microscopio con ingrandimento 100x e 400x dimostrano i cambiamenti dell’epidermide a distanza di 10 minuti e 24 minuti dopo il trattamento

 Principi e ambito dei trattamenti

Tutti I trattamenti eseguibili con il Sistema Picolaser sfruttano il principio della fototermolisi selettiva ad impulso ultrarapido. Q-Switched picoSec.

  1. Teoria del funzionamento

Il laser Picosecond è un laser Q-SWITCHED  ULTRARAPIDO  con doppia lunghezza d’onda di 1064 nm e 532 nm e con tecnologia di messa a fuoco dell’obiettivo per raccogliere e focalizzare il 70% dell’energia laser rilasciata. Ogni energia di impulso genera nei tessuti  un’onda d’urto efficace per frantumare i pigmenti all’interno dell’epidermide. La stessa onda d’urto si propaga in profondità nel derma, stimolando i fattori di crescita promuovendo il rinnovo  di collagene e fibre elastiche.

  1. Indicazioni

Il Picolaser è indicato nel trattamento di lesioni cutanee pigmentate, iperpigmentazione mista e  pigmentazione traumatica.

Discromie cutanee, melanosi, melasma

Nevi ipercromici  benigni

Tatuaggi sul corpo, tatuaggi delle sopracciglia, tatuaggi delle labbra, tatuaggi traumatici.

Efelidi

Resurfacing NON ABLATIVO del viso.

  1. Applicazioni:
  • Rimozione di tatuaggi. L’impulso del laser provoca una frantumazione del pigmento indipendentemente dal colore. I residui vengono naturalmente fagocitati dai macrofagi con una sparizione totale nell’arco di 30-90 giorni.
  • Rimozione delle rughe. L’impulso laser determina una collagenolisi seguita da una neo-collagenogenesi con conseguente spianamento delle rughe.
  • Rimozione delle cicatrici da acne. La stimolazione con il raggio ultrabreve del picolaser stimola l’epidermide ad una rapida ricrescita.
  • Rimozione di qualsiasi tipo di pigmentazione. Utilizzando un’energia altamente mirata, il laser a picosecondi disgrega delicatamente le particelle responsabili di una serie di lesioni pigmentate come lentiggini, macchie solari e altre discromie.

Torna su